A seguito del decreto interministeriale del 26 giugno 2015, più conosciuto come “Decreto Requisiti Minimi”, dal 1° gennaio 2021 cambieranno i limiti di accettabilità dei valori di trasmittanza termica per serramenti e cassonetti.

Variazione valori trasmittanza termica

Viene introdotto l’obbligo di prendere in considerazione per il calcolo di U (coefficiente di trasmittanza termica) anche il valore dei cassonetti comprensivi degli infissi, verso l’esterno e verso ambienti non climatizzati.

Questo riguarderà sia gli interventi di riqualificazione energetica e sia la semplice sostituzione di serramenti e cassonetti.

 

Controllo dei Prodotti per garantire i limiti.

Questa modifica dei limiti di accettabilità impone all’utilizzatore un controllo preventivo dei prodotti impiegati per garantire il rispetto dei limiti imposti della legge.

nuovi valori

I nuovi valori definiti nel lontano 2015 sono calcolati tenendo in considerazione la media (pesata sulle superfici occupate) dei valori dei cassonetti e dei serramenti.

Il nuovo decreto indica specificatamente come anche i cassonetti siano importanti per garantire un’ottima dispersione di calore potenzialmente superiore rispetto ai serramenti.

Tabella valori Confronto 2015-2021

I nuovi valori massimi di trasmittanza termica per serramenti e cassonetti: (confronto 2015-2021). 

conclusione

È chiaro fin da ora come queste modifiche possono avere una oggettiva ricaduta sulle prestazioni termiche degli infissi, soprattutto in vista del nuovo decreto del 10 maggio 2020, il “decreto rilancio”.

GF Europa, con te in ogni scelta.